Sei Maggiorenne?

Per poter acquistare i liquidi pronti TPD e Mix&Vape, è necessario inviare la copia di un documento di riconoscimento valido. Per maggior info clicca qui

Si, ho più di 18 anni No, non ho 18 anni
Come scegliere le Batterie al litio per la propria Box Mod

Come scegliere le Batterie al litio per la propria Box Mod

Per poter scegliere le batterie migliori per la sigaretta elettronica è prima necessario capire com’è fatta una batteria e qual è il suo funzionamento. Quelle che vengono utilizzate per le e-cig sono molto simili a quelle degli smartphone, infatti, si parla di batterie agli ioni di litio.

Ad oggi abbiamo la possibilità di avere delle box mod elettroniche con batteria sostituibile, o quelle con batteria fissa. Con l'avanzare della tecnologia anche in questo campo, ora, che si utilizzi una batteria fissa o sostituibile, la regolazione della potenza dello svapo è sempre garantita.

Quando si parla di mod elettroniche, invece, ci si riferisce alle Box Mod o tubi elettronici che, regolano il voltaggio e l’intensità dello svapo. È un tipo di batteria più potente con una durata maggiore rispetto alle batterie cilindriche. Il loro nome deriva dalla forma simile a una scatola. Con la box mod è possibile utilizzare diversi tipi di batterie, atomizzatori e serbatoi e personalizzare al massimo l’esperienza di svapo. Sono dotate di un circuito di gestione con vari sistemi di protezione, per garantire sempre la massima sicurezza durante lo svapo.

Le batterie per Box mod hanno caratteristiche e dimensioni differenti. Cerchiamo di capire meglio come sono fatte.

Come sono fatte le batterie per box mod

Le batterie a litio come le Sony VTCS e le Samsung 30Q sono usate su box mod e sono composte da diverse parti: scocca cilindrica coperta da guaina termorestringente; anello isolante intorno al polo positivo; polo positivo con 3 o 4 zampette e polo negativo piatto. Essendo batterie “scoperte” e tenendo conto che qualunque oggetto metallico conduce corrente, bisogna trasportarle sempre all’interno di una custodia protettiva. Quando la batteria a litio viene usata su dispositivi elettronici, il suo voltaggio è controllato dal chip che gestisce la box per un utilizzo in totale sicurezza.

Batterie 18650: caratteristiche e tipologie

In commercio è possibile trovare tanti modelli di batterie per sigarette elettroniche. Il modello più usato è la batteria 18650, il cui numero indica le dimensioni, ovvero: diametro di 18 mm e altezza di 65 mm. La maggior parte delle sigarette elettroniche (90%) supporta le 18650, ma ci sono anche altri formati per modelli più particolari come: 20700, 21700 e 26650.

Tipologie di batterie 18650:

  • Batterie agli ioni di Litio (Li-Ion) al Cobalto, LiCoO2, (Siglate ICR)
  • Batterie agli ioni di Litio (Li-Ion) al Manganese, LiMn (Siglate IMR)
  • Batterie agli ioni di Litio (Li-Ion) al Ferro e Fosforo, LiFePO4 (Siglate IFR)
  • Batterie agli ioni di Litio (Li-Ion) al Nickel, cobalto e alluminio, LiNiCoAl (Siglate NCR O NCA)

Come scegliere la batteria per sigaretta elettronica

Quali caratteristiche valutare per scegliere la migliore batteria 18650? Innanzitutto è necessario partire dalla capacità della batteria che è espressa in mAh, un valore che sta ad indicare la sua durata. Generalmente, più è alto e più la durata è maggiore (Ad es. 2000 mAh, 3000 mAh, ect…). Tuttavia, nel caso della sigaretta elettronica, la capacità della batteria dipende anche dall’intensità di corrente. Per wattaggi bassi non c’è alcun problema, ma se si vuole svapare con wattaggi più alti per godere di hit in gola, l’intensità della corrente emessa è fondamentale. Ci sono addirittura batterie che non riescono ad alimentare la sigaretta elettronica. Quindi, l’intensità di corrente continua emessa è importantissima per alimentare e-cig più potenti.

Per capire meglio di cosa si tratta:l’intensità di corrente continua è espressa in Ampere (A), valore che sta proprio ad indicare la corrente continua massima che la batteria riesce a sopportare in sicurezza, senza subire danni (Ad es. 10A, 20A, ect…) 

In linea generale, se l’intensità di corrente è più alta rispetto a quella richiesta dalla sigaretta elettronica, questa si scalderà di meno e il rischio di danneggiamenti sarà inferiore. Infine, bisogna tenere in considerazione il tipo di pin (polo positivo) supportato dalla propria box mod. Ricordati di scegliere quello adatto in base alla forma (piatta o sporgente).

Migliori batterie per box mod: la tabella per scegliere la più adatta

Quando acquisti le batterie per la box mod, ricorda anche di scegliere il caricabatterie per sigaretta elettronica adatto, in modo da non danneggiarle e non perdere prestazioni. Devi sapere che non esiste una batteria per e-cig migliore in generale, ma quella che meglio si adatta al tuo dispositivo e alle tue esigenze. Nella tabella trovi le batterie 18650 per box mod elettroniche in base al wattaggio che solitamente imposti sulla tua box e al numero di batterie che può montare.

3500 mAh 10A 3000 mAh 19A 2500 mAh 19/22A 2000/2400 mAh 22/25A
Batteria Singola
1 - 35w 35 - 50w 50 - 80w 70 - 90w
Batteria Doppia
1 - 70w 70 - 100w 100 - 140w 140 - 190w
Batteria Tripla
1 - 105w 105 - 150w 150 - 240w 210 - 270w